Pietro Ferrara

Laureato con lode all’università IUAV di Venezia nel 2003 con una tesi sulla sistemazione dell’area di Santa Giulia di Brescia, è attualmente assegnista presso la stessa università con una ricerca che si occupa della valorizzazione del territorio a partire dalle memorie della Grande Guerra.

Da vari anni collabora a corsi di progettazione architettonica e urbana presso il dipartimento di Architettura e Innovazione nella stessa Università. Ha partecipato in qualità di docente ad alcuni workshop internazionali.

All’attività universitaria affianca quella professionale, come socio fondatore dal 2003 di CPF architetti con Claudia Pirina, svolgendo incarichi professionali, partecipando a concorsi e ottenendo alcuni premi e menzioni, tra cui la sistemazione di una piazza a Lastra a Signa (progetto menzionato), il progetto di riqualificazione e valorizzazione Piazza Cardinal Pacca, Bagni, Teatro Romano e Calata Olivella (quarto premio), il piano di recupero per le aree centrali di Casalserugo (primo premio) o il progetto per la sistemazione di Marktplatz a Wolfsburg (secondo premio).